Il nostro regalo di San Valentino a tutti gli innamorati

A San Valentino condividi qualcosa di importante con la tua dolce metà.

Iscriviti con il tuo amore ad uno qualsiasi dei nostri corsi entro il 14 febbraio, puoi scegliere la lingua che preferisci e la quota di iscrizione te la regaliamo noi  !

E non è tutto.

Potrai scegliere il numero di rate che vuoi, senza interessi !
…e
per tutto il mese di febbraio TARIFFE SCONTATE per lezioni di lingua francese,  spagnola  o  tedesca

PROMOZIONE di SAN VALENTINO  fino al 27 febbraio 2021

 

Info e prenotazioni in segreteria:  011 9584124 – 393 9114518

 

…e per chi vuole saperne di più…

Come nasce la festa degli innamorati ?

La sua origine coincide con il tentativo della Chiesa cattolica di «cristianizzare» il rito pagano per la fertilità. Per gli antichi romani febbraio era il periodo in cui ci si preparava alla stagione della rinascita. A metà mese, fin dal quarto secolo a.C., iniziavano le celebrazioni dei Lupercali, per tenere i lupi lontano dai campi coltivati. I sacerdoti di questo ordine entravano nella grotta in cui, secondo la leggenda, la lupa aveva allattato Romolo e Remo, e qui compivano sacrifici propiziatori. Contemporaneamente lungo le strade della città veniva sparso il sangue di alcuni animali. I nomi di uomini e donne che adoravano questo Dio venivano inseriti in un’urna e poi mischiati; quindi un bambino estraeva i nomi di alcune coppie che per un intero anno avrebbero vissuto in intimità, affinché il rito della fertilità fosse concluso.

E come si arriva da questi riti a San Valentino?

I padri precursori della Chiesa, decisi a mettere fine a questa pratica licenziosa, vollero trovare un santo degli innamorati per sostituire l’immorale Lupercus. Nel 496 d.C. Papa Gelasio annullò la festa pagana decretando che venisse seguito il culto di San Valentino.

Ma chi era questo santo?

San Valentino, nato a Interamna Nahars, l’attuale Terni, nel 176 d.C. e morto a Roma il 14 febbraio 273, era un vescovo romano che era stato martirizzato. Valentino dedicò la vita alla comunità cristiana e alla città di Terni dove infuriavano le persecuzioni contro i seguaci di Gesù. Fu consacrato vescovo della città nel 197 dal Papa San Feliciano, poi divenne il protettore dell’amore in tutto il mondo.

Perché fu scelto come patrono degli innamorati?

È considerato il patrono degli innamorati poiché la leggenda narra che egli fu il primo religioso che celebrò l’unione fra un legionario pagano e una giovane cristiana.

C’è qualche racconto particolare che lo riguarda?

Si dice che un giorno San Valentino sentì passare, vicino al suo giardino, due giovani fidanzati che stavano litigando. Allora gli andò incontro con in mano una rosa che regalò loro, pregandoli di riconciliarsi stringendo insieme il gambo della stessa, facendo attenzione a non pungersi e pregando affinché il Signore mantenesse vivo in eterno il loro amore. Qualche tempo dopo la coppia gli chiese la benedizione del loro matrimonio. Quando la storia si diffuse, molti decisero di andare in pellegrinaggio dal vescovo di Terni il 14 di ogni mese, il giorno dedicato alle benedizioni. Poi la data è stata ristretta solo a febbraio, perché in quel giorno del 273 San Valentino morì.

E per quanto riguarda la storia più recente?

L’associazione con l’amore romantico è posteriore, anche se la questione sulla sua origine è controversa. Secondo una tra le tesi più accreditate, San Valentino sarebbe stata introdotta come festa degli innamorati grazie al circolo di Geoffrey Chaucer (1343 – 1400), che nel suo poema «Parlamento degli uccelli» associa la ricorrenza al fidanzamento di Riccardo II d’Inghilterra con Anna di Boemia. In ogni caso in Francia e Inghilterra, nel Medioevo, si riteneva che a metà febbraio iniziasse l’accoppiamento degli uccelli: evento che si prestava a far consacrare il 14 febbraio come la festa degli innamorati.

A quando si fa risalire la sua connotazione più commerciale?

Nei Paesi anglosassoni il tratto più caratteristico è lo scambio (risalente al XIX secolo) di «Valentine», bigliettini d’amore con le sagome dei simboli dell’amor romantico (cuori, colomba, Cupido). La più antica «Valentine» di cui si abbia traccia risale al XV secolo, e fu scritta da Carlo d’Orléans, allora detenuto nella Torre di Londra dopo la sconfitta alla battaglia di Agincourt (1415). Carlo si rivolge alla moglie con le parole: «Je suis déjà d’amour tanné, ma très douce Valentinée». A metà Ottocento negli Stati Uniti tal Esther Howland iniziò a produrre biglietti di San Valentino su scala industriale. Con il passare del tempo la tradizione dei biglietti amorosi divenne secondaria rispetto allo scambio di scatole di cioccolatini, mazzi di fiori o gioielli.

Come si festeggia in altri Paesi?

In Germania gli innamorati scrivono bigliettini e acquistano regali, in genere non troppo costosi, e fiori per il proprio partner. In Olanda e in Inghilterra c’è chi spedisce biglietti non rivelando la propria identità. In Giappone la tradizione prevede che siano le ragazze a regalare una scatola di cioccolatini ai ragazzi, anche se non sono necessariamente i loro fidanzati: vanno bene pure amici e colleghi di lavoro. E gli uomini che ricevono cioccolato a San Valentino devono ricambiare il dono ricevuto regalando cioccolato bianco un mese dopo San Valentino, cioè il 14 marzo. In Spagna invece in quel giorno vanno a ruba le rose rosse. Negli Stati Uniti, San Valentino viene festeggiato da tutti: anche i bambini si scambiano biglietti raffiguranti gli eroi dei cartoni animati.

 

Lettera ai nostri allievi

Cari allievi del ‘Bridge’,

vi scrivo, innanzitutto, per augurare un sereno Natale ed un anno nuovo in cui si realizzino tutte le vostre speranze di vivere nella maniera più normale possibile, senza ansie, senza costrizioni e con la certezza che il prossimo futuro sarà migliore del presente e soprattutto del recente passato.

Non scrivo solo per farvi gli auguri, ma anche per ringraziarvi per avere creduto in noi ed esservi rivolti al ‘Bridge’ anche in un annata complicata, nella quale sarebbe stato facile scegliere di non fare nulla ed attendere tempi migliori. Al contrario, voi ed i vostri figli e nel caso di corsi aziendali, la vostra azienda lungimirante, avete deciso la via più coraggiosa, continuare a formarvi e formare i vostri dipendenti e questo, ai nostri occhi, rappresenta un piccolo miracolo. Alcuni di voi, a seconda del periodo, hanno comprensibilmente deciso di proseguire le lezioni a distanza, altri invece hanno desiderato seguirle in aula, in sicurezza ovviamente, ma in aula, dando modo al ‘Bridge’ di rimanere vivo e attivo ed al nostro staff di continuare a fare il proprio amatissimo mestiere fatto di professionalità ed umanità.
Per questo ed altri motivi, questo Natale per noi sarà speciale, meno scoppiettante del solito, ma più caldo e profondo.

Grazie a tutti i nostri super allievi ed arrivederci in un nuovo anno pieno di lingue da imparare.

 

Chiusura Natalizia dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021.

 

 

PROMOZIONE NATALIZIA per un dono originale!

Fino al 31 dicembre 2020 è valida la promozione natalizia sui corsi di lingue a distanza:

Approfitta anche del nostro test gratuito per conoscere il tuo livello.

Scegli la lingua che preferisci e testa il tuo livello.

Non ne hai bisogno perchè sai già parlare come un madrelingua? Allora fai un regalo utile ed originale alle persone che ami e metti sotto l’albero un pacchetto di lezioni della lingua che desideri.

 

Prenota ora e levati il pensiero.

Info e prenotazioni:  011 9584124 – 393 9114518

Orario di segreteria:  9.30-12.30 /15.30-19.00

Dpcm e corsi di lingue a distanza.

A seguito del Decreto Ministro della Salute del 4 novembre 2020 e del Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 novembre 2020

vi informiamo che, al fine di garantire continuità della formazione, siamo costretti a passare tutti i corsi in aula, in corsi ‘a distanza’ (nonostante fossero rispettate tutte le regole di sicurezza), almeno fino a quando non ci permetteranno di tornare in aula.

Ormai tutto il nostro staff è organizzato e sa bene come gestire le lezioni a distanza tramite varie piattaforme.

Elasticità è la parola d’ordine.

La scorsa primavera, dopo l’interruzione di marzo, abbiamo proseguito i corsi a distanza e tutti gli allievi che hanno concluso il corso sostenendo esami Trinity o Cambridge, li hanno superati !

Vi garantiamo la continuità dei corsi ed il mantenimento della qualità del The Bridge Institute.

 

Anche il nostro orario di segreteria subirà una variazione fino al termine del Dpcm.

Saremo sempre disponibili telefoniacamente ai numeri

393 9114518

011 9584124

e siamo disponibili di persona su appuntamento.

 

Oppure via email:   info@thebridgeinstitute.com

 

Ci aggiorniamo tra due settimane per novità o eventuali cambiamenti.

 

Inizio corso FIRST. Ancora pochi posti disponibili!

Venerdì 30 ottobre

17.30-18.30          Inizio Corso di preparazione FCE Cambridge

(piccolo gruppo con distanziamento e norme di igiene garantite)

Ancora pochi posti disponibili !

Prova gratuita!

Info e prenotazioni gratuite in segreteria:

011 9584124

393 9114518

 

 

Orario segreteria:

da lunedì a venerdì

9.30-12.30 /15.30-19.00

Lezione prova FIRST Certificate

Venerdì 23 ottobre

17.30-18.30          Lezione prova per Corso di preparazione FCE Cambridge

(piccolo gruppo con distanziamento e norme di igiene garantite)
 

Ancora posti disponibili !

Info e prenotazioni gratuite in segreteria:

011 9584124

393 9114518

 

 

Orario segreteria:

da lunedì a venerdì

9.30-12.30 /15.30-19.00

Halloween è in arrivo… Ingresso con maschera!

Halloween: sette giorni di lezioni terrificanti al Bridge!

Dal 26 al 31 ottobre lezioni da paura…

Arriva la festa di Halloween e tutti i bambini e gli adulti un pò bambini…,  sono invitati  a mascherarsi nei modi più inquietanti ed a spaventare il nostro staff, seminando (a distanza…) il panico nelle aule del Bridge….

Le lezioni saranno arricchite da varie attività mostruosamente coinvolgenti e diavolerie varie. Sempre nel rispetto delle regole.

Tutti si divertiranno …da morire !

Durante le lezioni potranno essere fatte foto e video che pubblicheremo sul sito e sui profili facebook, twitter, instagram, you tube….

 

Ecco un esempio degli scorsi anni, altri ne trovate nella galleria oppure sui nostri social:

 

Halloween

La festa di Halloween non nasce in America. Ha origini antichissime rintracciabili in Irlanda, quando la verde Erin era dominata dai Celti.

E’ una ricorrenza di origine celtica celebrata la sera del 31 ottobre, che dall’Irlanda è stata poi esportata negli Stati Uniti dagli emigranti, i quali, spinti dalla terribile carestia dell’800, si diressero numerosi nella nuova terra dove ha poi assunto le forme spiccatamente macabre e commerciali con cui è divenuta nota.

Halloween viene più tipicamente collegata alla festa celtica di Samhain, originariamente scritto Samuin. Il nome della festività deriva dall’antico irlandese e significa approssimativamente “fine dell’estate”. Il nome Halloween (in irlandese Hallow E’en) deriva dalla forma contratta di All Hallows’ Eve, dove Hallow è la parola arcaica inglese che significa Santo.

Secondo il calendario celtico in uso 2000 anni fa tra i popoli dell’Inghilterra, dell’Irlanda e della Francia settentrionale, l’anno nuovo incominciava il 31 ottobre.

Alla fine della stagione estiva, i pastori riportavano a valle le loro greggi, per prepararsi all’arrivo dell’inverno e all’inizio del nuovo anno. Per i Celti, infatti, l’anno nuovo non cominciava il 1° gennaio come per noi oggi, bensì il 1° novembre, quando terminava ufficialmente la stagione calda ed iniziava la stagione delle tenebre e del freddo, il tempo in cui ci si chiudeva in casa per molti mesi, riparandosi dal freddo, costruendo utensili e trascorrendo le serate a raccontare storie e leggende.

Se vuoi saperne di più…

https://www.irlandando.it/halloween/storia/

https://it.wikipedia.org/wiki/Halloween

Mai più lezioni perse!

Mai più lezioni perse per assenza!

Da quest’anno offriamo un servizio in più.

Frequenti un corso di minigruppo e non puoi essere presente perchè non ti senti tanto bene o sei fuori sede per lavoro?

Frequenti un corso individuale e non puoi seguire per parecchi giorni perchè sei all’estero per lavoro o perchè c’è lo scipero dei mezzi pubblici?

Non ti preoccupare, non perderai la lezione.

Puoi seguire la lezione  anche in caso di assenza.

Grazie al nostro servizio di video lezione puoi assistere in tempo reale alle lezioni anche da casa. Basta collegarsi in video tramite piattaforma e sarai insieme ai tuoi compagni di corso!

 

 

Vieni a conoscere la nostra scuola e le nostre insegnanti.

Prova i nostri corsi con una lezione prova gratuita.

 

Per info:

chiama  393 9114518 – 011 9584124

in orario di segreteria da lunedì a venerdì 9.30-12.30 / 15.30-19.00

 

 

Settembre: lezioni prova gratuite!

Vorresti iscriverti ad un corso, ma non sei sicuro?
                                                                                                                                                                                           . Vuoi prima provare una lezione, testare gratuitamente il tuo livello e conoscere le nostre insegnanti?

                                                                                                                                                               Per tutto il mese di settembre: lezioni prova gratuite

 

L’1 settembre The Bridge Institute ha riaperto garantendo sia corsi in presenza, rispettando il distanziamento, sia formazione a distanza, tramite Skype e/o Zoom ed anche in forma mista, cercando di andare incontro alle esigenze di ognuno.

The Bridge Institute ha sempre seguito la strada dei piccoli gruppi, quindi le disposizioni governative non cambiano di molto le nostre abitudini. Piccoli gruppi è uguale a più qualità dell’insegnamento e maggiore attenzione agli studenti.

 

La nostra segreteria è disponibile ai numeri

393 9114518   e   011 9584124

oppure via email:   info@thebridgeinstitute.com

 

 

Orario segreteria fino al 26 settembre:

da lunedì a venerdì  9.30-12.30 / 15.30-19.00

sabato: su appuntamento

 

Qui di seguito alcune domande e risposte per chiarire eventuali dubbi.

Quali sono i corsi disponibili per l’anno accademico 2020/2021?

I nostri corsi sono tutti disponibili ed in varie modalità:

– in aula

a distanza

– blended (sia aula, sia a distanza)

Organizziamo corsi

. di tutte le lingue per ogni età ed esigenza

. per DSA

. preparazione esami internazionali

. per e presso imprese (anche finanziati)

. presso le scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado

. co-finanziati per dipendenti

Se iscrivo me o i miei figli ad un corso in presenza, cosa accadrebbe in caso di nuova forzata chiusura?

Se saremo costretti a chiudere, seguendo le linee guida governative, garantiremo la continuazione delle lezioni in modalità a distanza. Le lezioni online includeranno lo stesso numero di ore delle lezioni in aula.

Quali misure di sicurezza sono stati adottati nei locali del The Bridge Institute?

Seguiamo le linee indicate nelle normative del Governo e delle Autorità locali (*), per garantire che le nostre sedi siano il più sicure possibile per tutti coloro che utilizzano i nostri spazi e per il nostro staff.

  • distanziamento fra le postazioni
  • sanificazione fra una lezione e l’altra
  • orario diversificato fra le lezioni per non creare assembramenti
  • gel mani a disposizione
  • aerazione locali

 

(*) è consentito ai soggetti pubblici e privati svolgere, alla luce del D.P.C.M. del 7 agosto e ai sensi dell’articolo 1, comma 14, del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, le attività di formazione professionale nel rigoroso rispetto di quanto previsto dalla scheda tecnica “Formazione professionale” contenuta nelle “Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative” allegate sub 1 al presente provvedimento;

Francese A1: prova gratuita.

Stiamo organizzando le prime prove gratuite per formare mini-gruppi.

Si parte col FRANCESE livello A1  (adulti).

I posti disponibili in aula con la nostra insegnante madrelingua parigina sono pochi causa distanziamento. Nel caso di molte richieste attiveremo altre prove e corsi.

 

 

Telefona allo 011 9584124  per prenotare la vostra lezione prove gratuita

Ti aspettiamo!